Introduzione alla Sessuologia e all'Andrologia

La Sessuologia è una giovane disciplina scientifica che si occupa dei vari aspetti della sessualità umana. L'Andrologia è lo studio delle patologie della sfera sessuale e riproduttiva dell’uomo.
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

La sessualità è sempre stata al centro dell’attenzione dell’uomo nello sviluppo della sua cultura: in qualunque epoca storica e in qualsiasi area geografica si riscontra, al centro dell’elaborazione culturale, una normativa dei comportamenti sessuali, frutto di una complessa articolazione, di atteggiamenti, credenze, valori, usi e costumi, sistemi ideologico-religiosi, inquadrati in una elaborazione di aspetto più o meno razionale.

Leggi tutto...

Il comportamento sessuale

Sesso, erotismo e amore sono aspetti di uno stesso fenomeno: manifestazioni di ciò che chiamiamo vita.
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

L'attività sessuale nella specie umana sostanzialmente è rivolta a due specifici obiettivi.
Il primo tende alla perpetuazione della specie ed è caratteristico di ogni essere vivente, mentre il secondo è un'espressione squisitamente ludica che cioè reca piacere durante il compimento dell'atto sessuale stesso.

Leggi tutto...

Fisiologia della risposta sessuale maschile

Eccitamento, plateau, orgasmo e risoluzione
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

Nel loro lavoro pioneristico sulla fisiologia sessuale, Masters e Johnson hanno diviso la reazione sessuale in quattro fasi successive: eccitamento, plateau, orgasmo e risoluzione.
Tale lavoro si basa sull'osservazione delle reazioni fisiologiche di circa 600 uomini e donne di età variante tra i 18 e gli 89 anni, durante più di 2500 cicli di reazione sessuale.

Leggi tutto...

Fisiologia della risposta sessuale femminile

Eccitamento, plateau, orgasmo e risoluzione
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

Nel loro lavoro pioneristico sulla fisiologia sessuale, Masters e Johnson hanno diviso la reazione sessuale in quattro fasi successive: eccitamento, plateau, orgasmo e risoluzione.
Tale lavoro si basa sull'osservazione delle reazioni fisiologiche di circa 600 uomini e donne di età variante tra i 18 e gli 89 anni, durante più di 2500 cicli di reazione sessuale.

Leggi tutto...

Anatomia e fisiologia del pene

Struttura del pene, organo genitale maschile deputato all’atto sessuale
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

Il pene, detto anche verga, è l’organo genitale maschile che ha la funzione copulatoria ed è costituito principalmente dai corpi cavernosi od organi erettili.
Esso è diviso in tre porzioni:

  • la base
  • il corpo
  • il glande

La base è attaccata all’osso pelvico e rappresenta la parte interna del pene o porzione fissa.
Il corpo è costituito da tre strutture tubolari, i corpi cavernosi ed il corpo spongioso, posto inferiormente, che circonda l’uretra e si espande verso la parte terminale a formare il glande, dove terminano anche i corpi cavernosi.
Il glande che rappresenta l’estremità distale del pene, circonda l’orifizio uretrale e possiede numerose terminazioni nervose soprattutto intorno alla propria corona e sotto il frenulo, sottile filo di pelle elastica che congiunge il glande con il prepuzio.

Leggi tutto...

Fisiologia dell’erezione

Le diverse fasi dell’erezione, un evento emodinamico e neurogenico
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

L’erezione del pene è soprattutto un evento vascolare in cui il grado di erezione dipende dall’equilibrio tra l’afflusso arterioso (dalle arterie pudende) e il deflusso venoso (vene superficiali, vena dorsale profonda e vene cavernose).

Leggi tutto...

Fisiologia dell’eiaculazione

L’eiaculazione si manifesta, normalmente, con l’orgasmo e segue, di regola, la fine dell’erezione
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari


Sotto l'aspetto biologico, la finalità dell'eiaculazione, è quella di portare il seme maschile all'interno della vagina presso la cervice dell'utero, e più precisamente nella cavità seminale, dove la probabilità di una fecondazione è maggiore. 
Le fasi del riflesso eiaculatorio sono due, coerenti e coordinate.

Leggi tutto...

I disabili e la sessualità

Importanza del grado di adattamento alle diverse tipologie di infermità.
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

Molte delle condizioni inabilitanti possono dare luogo a problemi sessuali, sia nell'uomo, sia nella donna, in relazione al desiderio, all'eccitazione e all'orgasmo.
Le difficoltà sessuali possono nascere a causa di un trauma diretto all'area genitale, per incidente o malattia, o al Sistema Nervoso Centrale, come per danni al midollo spinale, o come conseguenza di una patologia non direttamente correlata alla sessualità, ma che può indurre un forte affaticamento fisico che riduce di conseguenza il desiderio o la capacità di iniziare l'attività sessuale.

Leggi tutto...

Sottocategorie