Roberta Giangrande

Roberta Giangrande

psicologa clinica, sessuologa, analista junghiana

Breve guida alla valutazione dei problemi sessuali dei disabili: ho bisogno di una visita?

Le cause di esordio di difficoltà nel comportamento sessuale possono diverse cause.
Autori: Dott.ssa Roberta Giangrande, Dott. M. Manenti, Dott. ssa M. Tagliabue, Dott. P. M. Vaccari

La seguente valutazione deve essere fatta naturalmente dal medico che, in base all'indagine, orienterà il paziente dallo specialista più appropriato, tenendo conto che in una diagnosi dei disturbi sessuali è sempre consigliata una visita con un'équipe multidisciplinare, composta da medici specialisti come andrologi, endocrinologi, urologi e neurologi, se necessario, e psicologi specializzati in sessuologia.

 Principali cause organiche:

  • la difficoltà sessuale ha un esordio generalmente più lento la relazione con il partner è ragionevolmente buona e armoniosa
  • le difficoltà sessuali sono presenti e permangono indipendentemente dalle situazioni
  • i problemi coesistenti di salute mentale o fisica sono frequentemente presenti
  • negli uomini con disfunzioni erettili, le erezioni spontanee del mattino e notturne sono assenti
  • negli uomini non vi è alcuna risposta erettile anche in masturbazione
  • l'età media è solitamente inferiore ai 50 anni
  • i genitali e i caratteri sessuali secondari mostrano una struttura o uno sviluppo anormale
  • l'esame emocromocitometrico completo risulta con valori alterati